• 2h Hours
  • Individuali

Da, 130,00 Per adulto

Description

È una delle testimonianze più significative della civiltà romana e, come un libro aperto, fornisce preziose informazioni sull’arte, i costumi, i mestieri e la vita quotidiana del passato. La città è riemersa dall’oscurità dei secoli proprio come sarebbe stata quando fu inaspettatamente sepolta dallo spesso strato prima di ceneri e lapilli e poi di lava che si riversò dalla devastante eruzione del Vesuvio. Correva l’anno 79 d.C. La portata della tragedia fu enorme: in quello che era stato uno dei centri romani più attivi e splendidi, la vita si fermò definitivamente. “Molti disastri si sono abbattuti sul mondo, ma pochi hanno portato ai posteri tanta gioia”, Johann Wolfgang von Goethe dopo aver visitato le rovine di Pompei nel 1787. 

LA VILLA DEI MISTERI: si tratta di una villa romana suburbana ben conservata alla periferia di Pompei, famosa per la serie di affreschi in una stanza, che di solito si pensa mostrino l’iniziazione di una giovane donna a un culto misterico greco-romano. Questi sono ora probabilmente i più noti dei sopravvissuti relativamente rari della pittura dell’antica Roma. Come il resto della città romana di Pompei, la villa fu sepolta dall’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. e scavata dal 1909 in poi molto tempo dopo gran parte della città principale. Ora è una parte popolare delle visite turistiche a Pompei e fa parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO a Pompei. Gli affreschi più spettacolari, realizzati intorno alla metà del I secolo a.C., sono stati ritrovati meno di una settimana dopo l’inizio degli scavi, in uno spazio probabilmente adibito a sala da pranzo. Il fregio raffigurante il rito è lungo 17 metri e alto 3 metri, ed è vividamente dipinto, come testimoniano le immagini a corredo. Lì, su un vivido sfondo rosso, più di due dozzine di figure a grandezza naturale si impegnano in quella che è stata variamente interpretata come l’iniziazione di una ragazza al culto misterioso di Dioniso. La Villa dei Misteri fu scoperta intorno al 1929-30 da Amedeo Maiuri, rinomato archeologo italiano. Nel 1924, Maiuri fu insediato come capo archeologo di Pompei, ricoprendo il ruolo di direttore fino al 1961. Il lavoro di Maiuri a Pompei fu rivoluzionario: espose molti resti e propose cronologie, che sono ancora al centro della discussione accademica. Pompei conta 66 ettari in totale di cui 44 sono venuti alla luce e 22 sono ancora interrati ma ci troviamo in un periodo molto proficuo dal punto di vista archeologico e i suoi confini presto verranno modificati.

Durata

2h Hours

Lingua

Italiano, English, Française, Español

Icona In evidenza

Highlights

Il tour durerà 2.30h e visiteremo tutti gli edifici principali partendo dalle terme suburbane, per poi attraversare il cuore della città antica (ovvero il foro), la basilica, il tempio di Apollo e Diana, poi ancora domus, thermopolia, negotia, lupanare e per finire i teatri con le chiare evidenze lasciate dai gladiatori che con la vita hanno pagato il loro passaggio a Pompei. Ingresso agli scavi Biglietto di ingresso: € 19,00 Sotto i 18 anni: gratis Per i cittadini UE tra i 18 ed i 25 anni: € 3,00

Maps

Average Guest Reviews

Nessuna recensione disponibile

Da €130,00

Book This Tour

Person Info

Individuali
-
+
Loader
Thank You

Booked Successfully

Booking Summary

SCAVI DI POMPEI

0 Individuali

Contact Information

Have a question in mind

Looking for more info? Send a question to the tour agent to find out more.

Da €130,00

Book This Tour

Person Info

Individuali
-
+
Loader
Thank You

Booked Successfully

Booking Summary

SCAVI DI POMPEI

0 Individuali