LA CASA DI ORIONE

Scavata per la prima volta nel XVIII secolo, una domus sulla via di Nola, la Casa di Giove, fu chiamata così per un piccolo dipinto del dio romano trovato nel larario della casa. Gli ultimi scavi di Pompei sono tornati su questa domus per ottenere un quadro più completo della sua architettura, del suo arredamento e della sua storia. Gli archeologi hanno portato alla luce un mosaico sorprendente e molto insolito, raffigurante un enigmatico episodio mitologico. La figura centrale è stata successivamente identificata come Orione.
Un mosaico che mostra un mezzo uomo e mezzo scorpione alato con i capelli in fiamme, sospeso su un serpente arrotolato. “Per quanto ne sappiamo, la figura era sconosciuta all’iconografia classica”, afferma il Prof. Massimo Osanna. Alla fine ha identificato il personaggio come il cacciatore Orione, figlio del dio del mare Nettuno, durante la sua trasformazione in costellazione. “Esiste una versione del mito in cui Orione annuncia che ucciderà tutti gli animali della Terra”, spiega Osanna. “La dea Gaia, adirata, invia uno scorpione per ucciderlo, ma Giove, dio del cielo e del tuono, mette le ali a Orione che, come una farfalla che lascia la crisalide, si alza al di sopra della Terra, rappresentata dal serpente, per entrare nel firmamento e trasformarsi in costellazione”.

Pubblicato da Eva Cristina tourguide

Giornalista e Guida Turistica Abilitata dalla Regione Campania

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

L’ALTRA POMPEI

L’ALTRA POMPEI

L’ALTRA POMPEI – VITE COMUNI ALL’OMBRA DEL VESUVIO La mostra "L’altra Pompei. Vite comuni all’ombra del Vesuvio", in corso fino al 15 dicembre 2024, si addentra nelle vite quotidiane delle classi meno abbienti di Pompei.  La vita quotidiana della popolazione comune,...

leggi tutto
Philip Colbert al MANN di Napoli

Philip Colbert al MANN di Napoli

Philip Colbert, conosciuto come l'erede di Andy Warhol, torna a Napoli dopo aver incantato la città con “The Lobster Empire” in Largo San Martino. Questa volta, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli (MANN) ospita il suo progetto “La Casa dell’Aragosta”, in...

leggi tutto
InCanto Napoletano

InCanto Napoletano

InCanto Napoletano è un concerto ed è uno spettacolo con degustazione. Obiettivo: illustrare e rendere partecipe il turista e lo spettatore in genere della tradizione partenopea che parte dal 1700 e che arriva fino al 1900. E' uno spettacolo sulla 𝗖𝗮𝗻𝘇𝗼𝗻𝗲 𝗡𝗮𝗽𝗼𝗹𝗲𝘁𝗮𝗻𝗮...

leggi tutto